E’ la stagione perfetta per

una bella zuppa calda. Questa volta ho provato le lenticchie ed è piaciuta proprio a tutti.
La ricetta prevede anche i gamberi, ma non sono necessari.
L’ho trovata sul foglio strappato di chi sa quale rivista e chi sa da quanto tempo è lì che aspetta, comunque mi ispirava e così l’ho provata. Be’, se ve la regalo è perchè è stata promossa.

Crema di lenticchie e gamberetti

Ingredients
  • 200 g di lenticchie secche
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • 1 gambo di sedano
  • 1 l di brodo vegetale
  • 300 g di code di gamberetti sgusciate e lessate
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2-3 foglie di alloro
  • olio
  • sale e pepe
Instructions
  1. Lasciate in ammollo le lenticchie per almeno 6 ore.
  2. Fate rosolare in due cucchiai d’olio la carota, il sedano e lo scalogno tritati.
  3. Unite le lenticchie scolate e sciacquate, poi un cucchiaio di concentrato di pomodoro, una folgio di alloro e coprite con il brodo. Lasciate cuocere per 45 minuti. (Se vi fermate qui avrete una zuppa di lenticchie squisita, ma se volete finire la ricetta proseguite pure.)
  4. Scaldate due cucchiai di olio con le altre 2 foglie di alloro spezzettate e lasciate in infusione.
  5. Tenete da parte qualche coda di gamberetto intera e tritate le altre.
  6. Frullate le lenticchie fino a farne una crema omogenea.
  7. Unite le code di gamberetto tritate e l’olio aromatizzato.
  8. Servite la crema decorando ogni piatto con le code di gamberetto intere.

Piove? Confort food

Cosa c’è di meglio di una meravigliosa zuppa quando fuori piove a dirotto? Forse una cioccolata calda, ma non me la sono sentita di proporla per la cena.

Minestrone di farro e patate

Ingredients
  • 150 g di farro
  • 3 patate gialle grandi
  • 1 cipolla bianca piccola (io ho usato uno scalogno)
  • 2 zucchine
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 1 mazzo piccolo di spinaci novelli
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 l di brodo vegetale
  • olio evo
  • sale – pepe
Instructions
  1. Mettete il farro in un colino e risciacquatelo sotto l’acqua corrente, eliminando tutte le impurità.
  2. Sbucciate lo spicchio d’aglio e ponetelo a rosolare in una casseruola con quattro cucchiai di olio evo, poi eliminatelo ed unite lo scalogno affettato.
  3. Versate nella casseruola il brodo già caldo e portatelo a ebollizione, poi unite il farro e lasciatelo cuocere per 30 minuti.
  4. Sbucciate le patate e tagliatele a tocchetti non troppo piccoli; lavate e tagliate le zucchine; lavate e sgocciolate gli spinaci.
  5. Trascorsi i 30 minuti, aggiungete nella casseruola tutte le verdure e, se la preparazione vi sembra troppo asciutta, allungata con un po’ di acqua calda.
  6. Continuate la cottura per altri 30 minuti.
  7. Spegnete il fuoco, insaporite con una macinata di pepe e un filo d’olio.

Fonte: Zuppe e minestre – La grande cucina de Il corriere della sera