Crostata con crema di ricotta e fichi

crostata_ricotta_fichi

Ultima ricetta con i fichi e, dopo una pizza e un risotto, non poteva mancare un dolce. Sappiate che questa crostata è entrata nella lista dei miei dolci preferiti, ma che in famiglia è piaciuta solo a me.
La base non è una frolla, bensì una brisè, cosa che rende il risultato non troppo dolce nè stucchevole. Personalmente vi sconsiglio l’uso delle brisè già pronte per le preparazioni dolci e, se seguirete il mio consiglio, la domanda sarà: quale ricetta usare? Quella di Felder è una certezza, ma prevede l’utilizzo di un uovo e visto che nella farcia ce ne sono già tre, io ho preferito usare quella proposta in giallozafferano che non ne prevede l’utilizzo.
La ricetta era sul lato b del foglio di cui vi ho parlato qui.

Crostata con crema di ricotta e fichi
Ingredients
  • 200 g di farina
  • 100 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 70 ml acqua ghiacciata
  • 300 g di ricotta fresca
  • 130 g di zucchero
  • 3 uova
  • 5 fichi
Instructions
  1. Frullate la farina con il burro a pezzetti appena tolto dal frigo e con un pizzico di sale fino a ottenere un composto sabbioso.
  2. Versate questo composto su un piano di lavoro e aggiungeteci poco alla volta l’acqua fredda. Impastate velocemente fino a raggiungere un composto sodo ed elastico.
  3. Avvolgetelo in una pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per 40 minuti.
  4. Pulite i fichi con un panno umido e poi tagliateli a spicchi senza sbucciarli.
  5. In una ciotola mescolate la ricotta con le uova e 100 g di zucchero fino a ottenere un composto liscio e omogeneo.
  6. Stendete la pasta brisè e con essa foderate uno stampo per crostate da 20 cm di diametro.
  7. Versate nello stampo la crema di ricotta e poi distribuiteci i fichi.
  8. Cuocete in forno caldo a 170° per circa 40 minuti.
  9. Cospargete la crostata con i 30 g di zucchero rimasti e lasciatela caramellare sotto il grill fino a che la superficie risulterà dorata.
Notes
Preparatela con un giorno d’anticipo perchè se le si dà il tempo di riposare qualche ora, darà il meglio di sè.

 

 

Che noia, di nuovo primavera

pancakes di ricotta

La temperatura è di nuovo salita e dicono che resterà così fino a venerdì. Peccato perchè ero già pronta con un’altra ricetta alle mele e invece ho dovuto virare su qualcos’altro, ma non è andata male. Questi pancakes alla ricotta hanno un sapore delicato e sono perfetti come antipasto, serviti con un’insalatina.

Pancakes di ricotta con cipollotti

Ingredients
  • 500 g di ricotta romana (io ho usato quella normale)
  • 2 uova
  • 120 g di farina
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per torte salate
  • 1 dl di latte
  • 2 cipollotti
  • olio evo
  • sale – pepe
Instructions
  1. Riunite in una ciotola 350 g di ricotta con le uova, la farina setacciata con il lievito, il latte e frullate con un mixer a immersione. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate fino a ottenere una pastella omogenea.
  2. Tagliate i cipollotti a rondelle sottilissime e cuoceteli per 5 minuti con il coperchio in una padella con 2 cucchiai d’olio, 2 d’acqua, un pizzico di sale e uno di pepe. Lasciteli intiepidire e poi aggiungeteli alla pastella preparata.
  3. Scaldata una padella antiaderente e, tenendo bassa la fiamma, cominciate a cuocere la pastella a cucchiaiate. Spolverizzateli di pepe e serviteli con la ricotta rimasta.
  4. NB. Potete dimezzare le dosi.
Notes

Fonte: Il meglio di Sale&Pepe – Formaggio da gourmet