Un altro risotto

risotto con fontina e spinaci

In inverno il risotto è una delle mie coccole preferite. In questo caso avevo un po’ di questo e un po’ di quello nel frigorifero e li ho messi insieme, il risultato è stato un successo. Provate.

Risotto con fontina e spinaci
Ingredients
  • 250 g di riso
  • 1 scalogno
  • 100 g di foglie di spinaci
  • 140 g di fontina
  • brodo vegetale qb
  • latte qb
Instructions
  1. Affettate lo scalogno e rosolatelo in un po’ d’olio, poi aggiungete il riso e fatelo tostare a fiamma vivace.
  2. Abbassate la fiamma e aggiungete un po’ di brodo caldo. A metà cottura aggiungete gli spinaci tagliati a striscioline e proseguite aggiungendo brodo e un po’ di latte.
  3. A fine cottura spegnete il fuoco e mantecate con la fontina tagliata a pezzetti piccoli.
  4. Servite e gustate.

 

Spaghetti al limone

spaghetti_limone

Un primo velocissimo, semplice e molto buono. Non posso dirvi che sia leggero vista la presenza del burro, ma in sua difesa posso dire che il limone dà un grande apporto di vitamina C. La ricetta arriva direttamente dalla nostra Benedetta nazionale.

Spaghetti al limone
Ingredients
  • 250 gr di spaghetti (io ho usato gli spaghettoni)
  • 1 limone, scorza e succo
  • 50 gr di burro
  • parmigiano grattuggiato
  • sale e pepe
Instructions
  1. Mettete il burro in una padella e fatelo sciogliere, poi aggiungete la buccia del limone (NB. solo la parte gialla) e infine il succo. Tenete il fuoco bassissimo.
  2. Fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata, scolateli al dente e buttateli nella padella con il sugo.
  3. Fate mantecare con il parmigiano e, se necessario, con un po’ d’acqua di cottura.
  4. Impiattate e pepate.

 

Un risotto insolito

risotto_porri_patate_mele

Un risotto dal sapore delicato, con una punta dolce dovuta alla mela che viene contrastata dalla sapidità del prosciutto crudo. A noi è piaciuto davvero molto, anche perchè è un gusto nuovo, diverso dai classici risotti. L’idea l’ho presa da un vecchio numero di Cucina Moderna.

Risotto con porri, patate e mele
Ingredients
  • 200 g di riso
  • 1 porro
  • 1 patata di medie dimensioni
  • 3 fettine di prosciutto crudo
  • mezza mela rossa
  • 1 rametto di timo
  • brodo vegetale
  • grana padano grattugiato
  • olio evo
  • sale e pepe
Instructions
  1. Lavate i porri, affettateli e fateli appassire in una casseruola con un po’ d’olio. Se dovessero asciugarsi troppo aggiungete un po’ di brodo. Una volta cotti, frullateli.
  2. Nella stessa casseruola scaldate un po’ d’olio, aggiungete il riso e fatelo tostare.
  3. Aggiungete la crema di porri e le patate sbucciate e tagliate a dadini.
  4. Cuocete il risotto aggiungendo di volta in volta il brodo caldo.
  5. Tagliate il prosciutto in piccole striscioline o pezzetti, tenedone qualche pezzo più grosso per la decorazione, e fatelo rosolare in una padella antiaderente.
  6. Poco prima di togliere il risotto dal fuoco unite il timo e la mela tagliata a cubetti.
  7. Mantecate il risotto con il grana e aggiungete il prosciutto crudo.
  8. Impiattate e decorate con le fettine più grosse di prosciutto.
Notes
La patata deve essere tagliata in dadini molto piccoli altrimenti non riesce a cuocere bene.

 

Sano e gustoso, si può

pasta ai tre pomodori

Conoscete Marco Bianchi? E’ un biochimico con la passione per la cucina e il suo obiettivo è aiutare le persone a ridurre i problemi di salute legati alla cattiva alimentazione.
Sostiene che mangiare sano e gustoso si può. Ho provato qualcuna delle sue ricette e devo ammettere che i risultati sono a tutti gli effetti golosi e gustosi, nonchè sani. Per amor del vero vi dico che qualche piatto è un fiasco, vedi il tortino di zucca e patate che ho trovato insignificante, ma la ricetta che vi propongo è ottima. Nella versione originale prevedeva le pennette di kamut, ma è perfetta anche con gli spaghetti di grano duro.

Spaghetti ai tre pomodori

Ingredients
  • 200 g di spaghetti
  • 5 pomodori secchi (io ho usato quelli sott’olio)
  • 10 pomodorini (ciliegini, datterini o pachino)
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • olio evo
  • sale
Instructions
  1. Tagliate i pomodorini a metà o in quarti, in base alla grandezza, e stufateli in tre cucchiai d’acqua in una padella antiaderente per circa 10 minuti.
  2. Nel frattempo tagliate i pomodori secchi a pezzettini o striscioline e aggiungeteli ai pomodori in padella.
  3. Stemperate il concentrato di pomodoro in una ciotola con un po’ d’acqua di cottura e poi versatelo nella padella con gli altri pomodori.
  4. Aggiungete al sugo qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva.
  5. Cuocete la pasta al dente e poi versatela nella padella con il sugo.

 

Un primo gustoso e leggero

Un piatto gustoso, leggero e veloce da preparare. Cosa si può chiedere di più?
La foto è orrenda, lo so, ma qui continua a piovere e non c’è mai un po’ di luce.

Tagliatelle con sugo di pesce

Ingredients
  • 250 g di tagliatelle
  • 1 carota
  • 1 scalogno
  • 1 gambo di sedano
  • 300 g di nasello (va bene anche quello surgelato)
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • prezzemolo tritato
  • olio
  • sale
  • peperoncino
Instructions
  1. Tritate molto bene la carota, lo scalogno e il sedano (io ho usato il tritatutto) e metteteli a rosolare con un po’ d’olio.
  2. Unite il nasello a pezzetti, salate e inserite un peperoncino.
  3. Aggiungete il concetrato di pomodoro e poi sfumate con il vino.
  4. Nel frattempo fate cuocere le tagliatelle in acqua bollente salata.
  5. Una volta cotte, unitele al sugo e, se asciugano troppo, usate un po’ dell’acqua di cottura.
  6. Completate con un po’ d’olio e prezzemolo.
Notes

Se a tavola ci sono dei bimbi non usate il peperoncino, ma aggiungete nei piatti degli adulti un giro d’olio al peperoncino.