Biscotti morbidi con gli albumi

biscotti morbidi con albumi

Questi biscottini sono stati una vera sorpresa! Senza dubbio entreranno nella lista delle ricette da realizzare quando ho degli albumi in frigorifero. Perfetti con il tè, ma anche con il caffè al posto dei soliti cioccolatini.
Rispetto alla ricetta originale, che ho trovato su La cucina italiana di gennaio, ho sostituito i datteri con le prugne secche.

Biscotti morbidi con gli albumi
Per 4-5 persone
Ingredients
  • 110 g di albume (circa tre albumi)
  • 75 g di mandorle sgusciate con la pelle (io avevo quelle senza pelle e sono andate bene lo stesso)
  • 15 g di nocciole pelate e tostate
  • 10 g di gherigli di noce
  • 45 g di zucchero di canna
  • 40 g di zucchero a velo
  • 25 g di zucchero semolato
  • 30 g di prugne secche
  • 20 g di farina
  • burro e farina per la teglia
Instructions
  1. Tritate grossolanamente mandorle, nocciole e noci con lo zucchero a velo e poi aggiungeteci le prugne tagliate al coltello.
  2. Montate gli albumi con lo zucchero di canna e lo zucchero semolato, poi unite la frutta secca e la farina setacciata.
  3. Imburrate e infarinate una teglia da forno (oppure usate carta da forno) e versateci il composto. Io ho usato una teglia di 20 cm di diametro.
  4. Infornate a 140°C per circa 40 minuti. Non aprite il forno durante la cottura altrimenti il composto si affloscia.
  5. Sfornate e lasciate raffreddare il biscotto, poi tagliatelo a quadretti.
Notes
Gli albumi devono essere a temperatura ambiente per montare bene.

 

Torta alle carote golosissima

torta_carote

Ho preparato questa torta senza troppo entusiasmo per poi esserne molto sorpresa: incredibilmente buona e, che ci crediate o no, la preferisco senza cioccolato.
La ricetta è di Marco Bianchi, quindi niente uova e niente burro. Insomma calorica sì, ma sana, perfetta soprattutto per chi deve accontentare piccoli golosi.

Torta alle carote
Ingredients
  • 150 g di farina bianca
  • 100 g di farina integrale
  • 100 g di zucchero di canna
  • 50 g di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 130 g di nocciole tritate
  • 1 bicchiere di succo di carota
  • 3 carote grattugiate
  • cannella
  • 100 g di cioccolato fondente (opzionale)
Instructions
  1. In una ciotola mescolate farina, zucchero, lievito e cannella.
  2. Aggiungete l’olio e il succo di carota, aggiungendone fino a quando il composto risulterà morbido, ma non esagerate perchè anche le carote aggiugeranno liquido.
  3. Incorporate ora le carote grattugiate e le nocciole tritate grossolanamente.
  4. Oliate una tortiera, coprite il fondo con un po’ di pane grattugiato e versateci sopra l’impasto.
  5. Cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti.
  6. Servitela fredda con una bella spolverata di zucchero a velo e, se vi sembra il caso, con cioccolato fuso.
Notes
Nella ricetta originale le nocciole erano 200 g, ma io ne avevo solo 130 e devo dire che assaggiando la torta non ho sentito la necessità di averne una quantità superiore. Per quanto riguarda il succo di carota, io ho trovato solo il succo carota+arancia ed è andato bene lo stesso.

 

Cupcake supersani ai mirtilli

cupcakes_mirtilli

Questo è l’ultimo, sono riuscita a fotografarlo per un soffio e questo vi dice quanto siano stati apprezzati. La ricetta è semplicissima, velocissima e sanissima. Si può chiedere di più a un dolce?
Dimenticavo, la ricetta è dell’ormai famosissimo Marco Bianchi.

Cupcake ai mirtilli
Per circa 10 cupcake
Ingredients
  • 250 g di farina integrale
  • 100 g di zucchero
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 250 ml di latte scremato (io ho usato quello intero)
  • 30 g di olio di semi
  • scorza di un limone
  • 300 g di mirtilli
Instructions
  1. Mescolate la farina con il lievito e lo zucchero e a parte il latte con l’olio e la scorza di limone.
  2. Versate il composto liquido nella ciotola della farina e lavorate fino a ottenere una consistenza liscia e omogenea.
  3. Aggiungete i mirtilli, tenedone qualcuno per decorare.
  4. Versate il composto negli stampini riempiendoli fino a 2/3.
  5. Cuocete in forno a 180° per circa 25 minuti.
Notes
Se volete renderli più golosi, potete montare una vaschetta di Philadelphia con 50 g di zucchero a velo e spalmarla sui cupcake tiepidi.

 

Flan di albicocche

flan_albicocche

Per amor del vero devo dirvi che questo dolce non è stato apprezzato da G nè dal mio pargolo grande, ma io me la sono mangiata con estrema gioia. Se non amate le albicocche evitate, ma in caso contrario testate.
La ricetta è di Sale&Pepe.

Flan di albicocche
Per 6 persone
Ingredients
  • 800 g di albicocche
  • 100 g di farina
  • 150 g di zucchero
  • 50 g di pinoli
  • 3 uova
  • 100 g di burro
  • 1/2 bustina di lievito
  • sale
Instructions
  1. Lavate e denocciolate le albicocche, poi tagliatele a tocchetti.
  2. Montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro.
  3. Unite il burro sciolto e poi aggiungete la farina setacciata con il lievito, i pinoli tritati grossolanamente e le albicocche.
  4. Montate a neve gli albumi con un pizzico di sale e amalgamateli all’impasto.
  5. Versate il tutto in uno stampo del diametro di 20 cm.
  6. Cuocete in forno a 180° per circa 45 minuti (il tempo dipende sempre dal forno, quindi fate attenzione).
  7. Servite fredda.

 

Muffin alle mele

Muffin_mele

E’ una primavera piuttosto freddina e pazzerella, ma in fondo lo diceva sempre anche la mia nonna: “Aprile non ti svestire, maggio non ti fidare e a giugno fa quel che ti pare”.
Ora, volendo trovare dei lati positivi a questo clima, io sono arrivata a due:
1. posso ancora fare dolci di mele,
2. dovendo portarmi in giro una pancia di sette chili e mezzo, le temperature basse sono di grande aiuto.
Fermandoci al punto uno, vi propongo una chicca che non prevede nè burro nè uova (sarà felice Marco Bianchi) e il risultato è sofficissimo e buonissimo. L’idea è di Barbara Torresan, ma ho introdotto un paio di modifiche.

Muffin alle mele
Per circa 12 muffin
Ingredients
  • 3 mele medio-grandi
  • 260 g di farina
  • 1 bustina di lievito
  • 125 g di zucchero
  • 50 g di uvetta
  • 30 g di mandorle sbucciate
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone (scorza e succo)
  • 1 bicchiere piccolo di olio di semi (va bene anche quello d’oliva)
Instructions
  1. Fate ammollare l’unvetta in poca acqua tiepida e rompete grossolanamente le mandorle.
  2. Grattuggiate le mele piuttosto grosse e bagnatele con il succo del limone.
  3. Aggiungete tutti gli ingredienti e mescolate bene, ma senza eccedere per avere un impasto un po’ rustico.
  4. Versatelo negli stampini (se non usate quelli in silicone dovete imburrarli e infarinarli) e aggiungete in superficie qualche mandorla intera.
  5. Cuocete in forno a 180° per circa 20 minuti.
  6. Spolverizzate di zucchero a velo, ma non è davvero necessario.
Notes
Se li consumate in giornata, potrete godere di un effetto strepitoso: lo zucchero crea in superficie una sorta di crosticina croccante, che purtroppo non ritrovere il giorno seguente perchè l’umidità delle mele l’avrà ammorbidita.