Crema fredda di piselli con gamberi

crema_fredda_piselli

Questa crema meravigliosa è sempre in tema di “perfetta per le sere d’estate”, potete prepararla in anticipo, poteta servirla come antipasto o come primo, meglio ancora per una cena a buffet. Come se non bastasse, è veloce e semplicissima da preparare. Insomma fatene quello che volete, ma assaggiatela.
La ricetta l’ho trovata su un vecchio numero di La cucina italiana, sto parlando dell’agosto 2004.

Crema fredda di piselli con gamberi
Per 4 persone
Ingredients
  • 450 g di piselli (vanno bene anche quelli surgelati)
  • 12 gamberi
  • scalogno
  • basilico (non l’ho usato perchè non l’avevo)
  • 500 ml di brodo vegetale
  • olio evo
Instructions
  1. Tritate lo scalogno e fatelo appassire in una pentola con due cucchiai di olio.
  2. Unite i piselli e copriteli subito con il brodo, poi lasciate cuocere per circa 15 minuti.
  3. Frullate tutto a crema, deve essere proprio una vellutata, e poi lasciate raffreddare.
  4. Prima di servire, sgusciate i gamberi, tagliateli a tocchetti e fateli dorare in un filo d’olio.
  5. Completate la crema con un filo di olio e i gamberi.

 

Mousse con gambi di broccolo

L’idea è di Lisa Casali, mente e anima dell’originalissimo ecocucina.org, io l’ho adottata e modificata appena appena. Lo so che è incredibile, ma il risultato è eccellente.

Mousse con gambi di broccolo

Ingredients
  • 300 g di gambi e foglie di broccolo
  • 1/2 patata (l’ho aggiunta per ammorbidire il sapore del broccolo, ma non è necessaria)
  • 1 mozzarella (o meglio ancora Burrata o stracciatella) da 150 g circa
  • 1 manciata di mandorle
  • 1 o 2 fette di pane del giorno prima
  • 1 pizzico di peperoncino (io non l’ho messo causa bimbo)
  • olio evo
  • sale e pepe
Instructions
  1. Lavate i gambi e le foglie del broccolo. Tagliateli a cubetti e cuoceteli a vapore insieme alla mezza patata sempre a cubetti fino a quando sono morbidi.
  2. Frullate le mandorle, quindi unite il pane del giorno prima e frullate insieme. Dovrete ottenere delle briciole che metterete in padella a tostare.
  3. Frullate i gambi e le foglie fino a ottenere un composto omogeneo. Versate a filo l’olio extravergine montando con il frullatore insieme a un po’ d’acqua di cottura. Salate e pepate.
  4. Tagliate la mozzarella a cubetti o, nel caso della burrata, stracciatela con le mani.
  5. Suddividete la mousse di di broccolo in 4 bicchierini, unite la mozzarella/burrata e disponetevi sopra le briciole di pane alle mandorle.
  6. Completate con un filo d’olio e un pizzico di peperoncino.
Notes

Oltre al contrasto morbido della mousse con il croccante delle briciole, a me piace anche quello caldo-freddo, quindi vi consiglio di tenere la mousse al caldo mentre preparate la mozzarella.

 

Bonbon di risotto

Buttare il cibo non si fa, ma mangiare gli avanzi è una tristezza. Così ho pensato a questo modo goloso e divertente di riciclare il risotto avanzato.
Vi servono degli stampini in silicone (io ho usato quelli per cioccolatini), pane grattuggiato e naturalmente risotto avanzato. Mettete un po’ di pane grattuggiato negli stampini, poi riempitili con il risotto pigiando per bene e infine completate con dell’altro pane grattuggiato. Mettete in forno a 200° per circa 20 minuti. Croccanti fuori e morbidi dentro, una vera goduria. Assolutamente perfetti come aperitivo.
Se la quantità di risotto che vi è avanzata è abbondante, funziona anche con gli stampini da muffin. In quel caso potete servirli come antipasto o come secondo, accompagnandoli con un’insalata fresca.
Ammetto di essere molto fiera di questa mia idea.

Che noia, di nuovo primavera

pancakes di ricotta

La temperatura è di nuovo salita e dicono che resterà così fino a venerdì. Peccato perchè ero già pronta con un’altra ricetta alle mele e invece ho dovuto virare su qualcos’altro, ma non è andata male. Questi pancakes alla ricotta hanno un sapore delicato e sono perfetti come antipasto, serviti con un’insalatina.

Pancakes di ricotta con cipollotti

Ingredients
  • 500 g di ricotta romana (io ho usato quella normale)
  • 2 uova
  • 120 g di farina
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per torte salate
  • 1 dl di latte
  • 2 cipollotti
  • olio evo
  • sale – pepe
Instructions
  1. Riunite in una ciotola 350 g di ricotta con le uova, la farina setacciata con il lievito, il latte e frullate con un mixer a immersione. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate fino a ottenere una pastella omogenea.
  2. Tagliate i cipollotti a rondelle sottilissime e cuoceteli per 5 minuti con il coperchio in una padella con 2 cucchiai d’olio, 2 d’acqua, un pizzico di sale e uno di pepe. Lasciteli intiepidire e poi aggiungeteli alla pastella preparata.
  3. Scaldata una padella antiaderente e, tenendo bassa la fiamma, cominciate a cuocere la pastella a cucchiaiate. Spolverizzateli di pepe e serviteli con la ricotta rimasta.
  4. NB. Potete dimezzare le dosi.
Notes

Fonte: Il meglio di Sale&Pepe – Formaggio da gourmet