La sposa gentile

la_sposa_gentile

E’ da molto che considero le edizioni e/o una autentica garanzia di buona lettura, ma questa volta sono rimasta un po’ delusa. Ho trovato questo libro piuttosto superficiale, un tentativo non proprio riuscito di raccontare la saga di una famiglia ebraica attraverso mezzo secolo di storia. I personaggi sono ben descritti, ma non realmente approfonditi. E’ un testo ambizioso, che forse ha voluto dire troppo. Non mi ha convinto.
L’unica cosa che mi ha realmente colpito è come l’autrice riassuma il successo del matrimonio dei due protagonisti che sfidano, realizzando il loro amore, convenzioni e leggi: “E’ la storia di una donna che aveva solo caparbiamente desiderato che ‘lui fosse contento’. E ‘lui’ aveva risposto con lo stesso identico desiderio.”
E’ davvero tutto qui? O meglio, è solo questo il segreto di un matrimonio che resiste nel tempo? Se così fosse, la causa di una rottura sta nell’egoismo di aver desiserato la propria felicità anzichè quella dell’altro.

Parole in prestito: “La solitudine è l’unico regalo che è gradito soltanto se te lo fai da solo.”

La sposa gentile
di Lia Levi
Edizioni e/o

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *